Calciomercato LIVE

Dattilo Noir: Castrovillari o Acri il prossimo avversario play off

Il bomber Convitto
Il bomber Convitto

Si conoscerà domenica l' avversario del Dattilo Noir per la disputa della prossima gara per il cammino che porta all’accesso al campionato di serie D. Il nome degli avversari della formazione guidata splendidamente dal duo Policani-Messina, uscirà fuori dal confronto del campionato di Eccellenza calabrese tra Castrovillari e Acri. Importante per il Castrovillari giocare sul proprio rettangolo di gioco in gara secca dopo avere superato il Siderno. Il Castrovillari, infatti, si aggrappa al miglior piazzamento in campionato dopo lo 0-0 casalingo, rimasto tale anche dopo i tempi supplementari, contro il Siderno. Sarà una sfida da non perdere che certamente avrà una sua cornice importante di pubblico. Il Castrovillari ha la possibilità di contare su due risultati su tre. “Domenica contro l’Acri sarà una nuova battaglia agonistica che speriamo di chiudere nei 90 minuti” afferma il centrocampista rossonero Vincenzo Curcio. “L’Acri è una formazione che gioca un ottimo calcio. Ad inizio campionato erano partiti per vincere il torneo, così come il Locri e noi. Sarà una gara molto sentita, un derby in cui daremo il cuore in campo, le motivazioni verranno da sole perché davanti al nostro splendido pubblico ci giochiamo una gara fondamentale per  la nostra stagione”. Di contro l’Acri, in virtù della vittoria sul terreno del Cotronei (1-3) che si è classificata al secondo posto nella regular season, rappresenta la sorpresa di questi play off. E’ stato un Acri incredibilmente cinico e bello. I rossoneri di Mancini, spinti dal calore dei tifosi accorsi da Acri, hanno ottenuto, così, la rivincita piu bella sul Cotronei, quest’anno sua bestia nera in campionato e coppa. Il sogno dell’Acri può certamente continuare. E il Dattilo Noir felice e rilassato per avere surclassato domenica scorsa il Licata per 3-1 sul campo neutro di Biancavilla, guarda con interesse a questa interessante sfida sognando il salto in serie superiore che sicuramente merita per quanto fatto vedere. La sorprendente formazione pacecota, che ha finora espresso un tipo di calcio molto piacevole e interessante, attende, con grande curiosità, di conoscere l’esito della sfida dal sapore calabro.  Nell’altra semifinale si affonderanno invece  le compagini del Vastogirardi (Eccellenza Molise) e Agropoli (Campania).

Il 20 maggio la sfida su rettangolo di gioco del Dattilo Noir (Mancuso di Paceco), il ritorno in Calabria il 27. Le finali sono previste per il 3 e 10 giugno. Ma il cammino è lungo e farsi largo passo dopo passo. Adesso bisogna lavorare sodo.

Antonio Ingrassia