Calciomercato LIVE

Trapani, Calori: "Squadra abbastanza nervosa e gol non concesso".

Alessandro Calori
Alessandro Calori

Il tecnico Alessandro Calori mette tutto sull'argomento "nervosismo". "La mia squadra è apparsa alquanto nervosa e non è riuscita ad esprimersi per quanto volevo. Per giocare bene le partite, prima ci vuole la testa e poi tutto il resto. La gara di oggi è una conseguenza della sconfitta subìta a Brindisi contro il Francavilla. Peraltro diversi giocatori in settimana si erano poco allenati. Se qualcuno crede che le gare si vincono inserendo attaccanti su attaccanti, si sbaglia di grosso. E' chiaro che dobbiamo cercare di vincere le restanti gare e prepararci mentalmente su quello che di grosso ci aspetta". Riguardo alla assurda domanda se spera di arrivare ancora al primo posto, il tecnico granata ha risposto che"nel calcio tutto è possibile ma arrivati a questo punto appare difficile". Poi parole di elogio per Felice Evacuo, rimasto stoicamente in campo con un vistoso bendaggio alla testa, a causa di un brutto colpo. "Bisogna prendere esempio da questo giocatore. Non dico che gli altri si impegnano poco ma è pure vero che bisogna dare sempre di più. E' questo quel che voglio dalla squadra fino al termine. Mai abbassare la guardia e stare sereni".Infine una frecciatina alla classe arbitrale: "E' chiaro che con decisioni sbagliate ci tolgono qualcosa. Io non posso farci nulla. Dovrei farmi espellere. Qualcuno potrà dire che capita di non vedere che il pallone è già entrato ma se l'arbitro avesse visto meglio, noi avremmo due punti in più. E poi sto a domandarmi cosa ci stanno a fare i suoi collaboratori. Purtroppo nell'arco del campionato siamo stati penalizzati in diverse occasioni. Credo che,comunque, sia una cosa generale perchè sento lamentele da tutte le parti".  

 

Antonio Ingrassia