Calciomercato LIVE

Bianco Arancio Petrosino, iniziano le grandi manovre

Adriano Pipitone
Adriano Pipitone

Si riparte! Smaltiti i festeggiamenti per il salto di categoria nella stagione sportiva 2017/2018 appena conclusa, il Bianco Arancio Petrosino è già in piena fase preparatoria per la stagione sportiva 2018/2019, che si aprirà ufficialmente il 1° luglio 2018 e che vedrà i giallorossi impegnati nel campionato di Seconda Categoria Sicilia a partire dal mese di ottobre, ma che nella sua fase programmatica e di calciomercato è già in pieno svolgimento.

Molte le novità in casa Petrosino, ecco le prime: il presidente Mario Parrinello, al timone della società da due anni, si appresta a guidare la squadra per la terza stagione sportiva consecutiva, ma ha ufficializzato un “passo di lato”, in quanto impegni personali ed economici lo porteranno ad essere fisicamente assente per alcuni periodi della stagione e finanziariamente impegnato in altre attività lontane dal mondo dello sport.

La proprietà della squadra, nonché il resto del consiglio direttivo hanno accettato le decisioni del presidente, mettendo a disposizione tutto il loro impegno per far fronte ad eventuali scompensi dovuti a questa nuova fase nella vita personale e professionale di Mario Parrinello. Risolta la questione societaria, la dirigenza petrosilena, in piena sincronia con l'amministrazione comunale, ha cominciato a lavorare sul terreno di gioco dello Stadio Comunale, attuando la completa risemina e la manutenzione estiva dell'intero impianto. I lavori al Comunale sono in pieno svolgimento e si protrarranno per tutto il mese di giugno, per garantire l'arrivo in perfetto stato del manto erboso alla calura del mese di luglio e soprattutto per accogliere degnamente la squadra per la preparazione atletica che darà il vero inizio della stagione nel prossimo mese di agosto.

Per quanto riguarda l'aspetto prettamente tecnico, la società ha incassato le “dimissioni” di mister Vito Campo, il tecnico petrosileno 39enne che aveva condotto i giallorossi nella seconda parte della scorsa stagione alla promozione. Campo ha fatto sapere alla società di avere ancora voglia di misurarsi sul terreno di gioco, ma come calciatore, e la società è stata ben felice di accontentare la richiesta di un proprio tesserato che da molti anni ormai fa parte della propria famiglia, reintegrandolo a pieno titolo esclusivamente nella rosa dei giocatori. La società sta vagliando alcune piste, una delle quali porterà sicuramente al sostituto di Campo, cioè all'allenatore che da qui a pochi mesi andrà a sedersi sulla panchina del Bianco Arancio, la comunicazione ufficiale avverrà nelle prossime settimane.

Continuano infine i movimenti di calciomercato: la società giallorossa ha deciso di riconfermare in blocco l'intero parco giocatori del vittorioso torneo di Terza Categoria della stagione scorsa, ma alcuni fisiologici “addii” sono arrivati: hanno salutato il portiere Angileri, l'attaccante Felicetti ed il difensore Bonafede, così come per impegni lavorativi hanno declinato l'offerta di “rinnovo” il centrocampista Lodato ed il difensore Isaia, che di questo gruppo aveva fatto parte dal primo giorno della sua attività di Prima Squadra. Non farà parte della rosa nemmeno un'altra colonna portante della storia del Bianco Arancio Petrosino, ovvero l'attaccante Montalto che nel febbraio del 2018 in amichevole contro la S.C. Mazarese si ruppe il legamento crociato ed il menisco del ginocchio e che nelle prossime settimane si sottoporrà ad intervento chirurgico, prima di dare inizio al lungo iter riabilitativo.

Infine, ancora in dubbio la prosecuzione del rapporto con il “jolly” Gabriele, con il difensore Pellegrino, in attesa di sottoporsi agli esami di Stato e di valutare il proprio futuro personale e professionale, e di quello con il centrocampista Barraco, sofferente da un anno di ernia a disco, che potrebbe prendersi un anno di stop per ripristinare il proprio stato di forma fisica. Passando ai 17 riconfermati, ci soffermiamo soltanto sul classe 2002 attaccante Piergiorgio Zichittella, under (ci sarà l'obbligo di un 2000, o più piccolo, in campo) come il primo nuovo acquisto della stagione: si è accasato infatti Adriano Pipitone, talentuoso attaccante classe 2000.

Antonio Ingrassia