Calciomercato LIVE

Le parole d' addio del tecnico Alessandro Calori

Alessandro Calori
Alessandro Calori

Il tecnico Calori, ha indicato come in una lettera d’addio che “sono stato qua per un anno e mezzo dedicando anima e corpo al Trapani.

Ho cercato sempre di vivere la cosa come se fosse una famiglia che volevo riportare in serie B.

Abbiamo fatto tanti punti e quando siamo stati lì per arrivare vicini alla promozione siamo calati mentalmente e questo l’abbiamo pagato anche col Cosenza.

Mi dispiace. Professionalmente non ho da giustificare nulla perché abbiamo sempre cercato di dare il massimo.

Lo sport è così. Siamo mancati nei momenti decisivi. Ci ho messo me stesso. Non ho rimpianti. Purtroppo non ho potuto compiere l’impresa.

Non fatemi altre domande ma non pensate che non sono dispiaciuto. Non sono trapanese ma l’ho vissuta come se lo fossi, sia sotto il profilo emotivo che del lavoro.

Se potevo aggiungere qualcosa andavo in campo anche io. Tutto questo lo dico a cuore aperto, senza veli.

Ho fatto tutto con molta umiltà, passione, impegno. Chiudo così. Grazie”.

 

Antonio Ingrassia